Pan brioche arrotolato con confettura ai frutti rossi (senza burro, senza uova)

Buongiorno carissimi e bentornati sul blog!

Scusate l’assenza, ma questa estate sono molto concentrata sullo studio, sul lavoro e sul godermi di più le piccole cose che mi circondano… ma certamente non vi lascio così senza ricettine!

L’idea di preparare questa ricetta mi è venuta aprendo la Degustabox di luglio e trovando questa fantastica confettura della Zuegg: frutti rossi e melograno con i soli zuccheri della frutta.

Semplicemente squisita!

Vi confesso che io non ho mai amato molto le confetture, le ho sempre giudicate o troppo dolci o con troppi pezzetti o granellini etc… ma questa, dopo averla usata per il rotolo, l’ho finita a cucchiaiate!

La ricomprerò senza ombra di dubbio.

Quel sapore dolce ma anche aspro, davvero squisita… perfetta per essere spalmata sl pane, fette biscottate, per farcire crostate… davvero per tutto secondo me.

Il pan brioche invece è sempre il mio fedele e sofficissimo pan brioche Veg, soltanto che questa volta ho usato la farina di farro insieme alla manitoba.

Questo dolce lievita davvero in pochissime ore, soprattutto con questo caldo!

Questo pan brioche arrotolato è davvero perfetto per una colazione soffice e leggera.

INGREDIENTI:

  • 200 gr di farina di farro (oppure integrale o ai cereali o manitoba)
  • 100 gr di farina manitoba (tipo 0)
  • 7 gr di lievito di birra secco (oppure 20 fresco)
  • 70 gr di zucchero di canna (per me 40 gr sciroppo d’agave e 40 gr zucchero di canna integrale)
  • 120-140 gr di latte (vaccino, vegetale, senza lattosio…)
  • 30 gr di olio di semi
  • confettura Zuegg ai frutti rossi e melograno (o quella che preferite)
  • lamelle di mandorle (facoltativo)

PROCEDIMENTO:

Preparare l’impasto è davvero semplicissimo sia a mano che con la planetaria.

Unite le farine, il lievito, lo zucchero, l’olio e a poco a poco il latte.

Impastate per qualche minuto, fino a quando l’impasto sarà morbido ma non molle.

Lasciare a lievitare fino al raddoppio in un luogo privo di correnti. In estate basta anche un’ora e mezza.

Una volta lievitato, stendete l’impasto su un piano infarinato, date la forma di un rettngolo sottile, ricoprite con la confettura ed arrotolate. Tagliate il rotolo a metà lasciando però un’estremità intatta. Passate un lato sopra all’altro intrecciando il pan brioche.

Mettete in uno stampo da ciambella ricoperto di carta forno per dare la forma a corona.

Lasciate lievitare 40-60 minuti.

Spennellate la superficie con del latte, aggiungete le lamelle di mandorle e cuocete a 170° per circa 20-25 minuti.

Per i primi 15 minuti vi consiglio di mettere un foglio di alluminio sopra alla teglia per non far bruciare la confettura.

Dolce colazione!

Grazie per aver letto questa ricettina!
Seguitemi e lasciate i vostri commenti qui alla fine dell’articolo, oppure su tutti i social:
      Facebook, Instagram e Twitter

Mi fa sempre piacere leggere i vostri complimenti e le vostre opinioni, grazie mille!

Se vi interessa ricevere per email tutte le novità del blog, potete iscrivervi alla newsletter proprio qui sotto

Se volete condividere questa ricetta con i vostri amici, basta cliccare sui pulsanti social (Facebook, Twitter, Whatsapp e Google+ ) che trovate proprio qui in alto.

Dolce giornata, un abbraccio

                                                                                  Gaia

                               

Precedente Torta tenerina al cioccolato bianco e nocciole (senza burro)

Lascia un commento